Cardato, prorogata la scadenza per le domande di contributo

E’ stata prorogata al 29 maggio la scadenza per la presentazione delle domande di cofinanziamento da parte di micro, piccole e medie imprese produttrici di prodotti tessili cardati.
Il bando era stato pubblicato nel dicembre 2014 con l’obiettivo di agevolare la realizzazione di progetti di innovazione di processo o di prodotto da parte delle imprese produttrici di prodotti tessili cardati (derivante da processi di filatura laniera cardata) per ottenere marchi e certificazioni di qualità e di salubrità.
Nelle scorse settimane la Regione ha approvato alcune modifiche che, oltre a prorogare la scadenza dando così più tempo alle imprese, ha introdotto novità.
Fra queste la possibilità di chiedere, in alcuni casi, il contributo sotto forma di voucher.

Il bando, ricorda l’assessore alle attività produttive credito e lavoro, rientra nelle iniziative previste dal progetto integrato di sviluppo dell’area pratese e conta su 1 milione e 829 mila euro di risorse del ministero dello Sviluppo economico che sono state assegnate alla Regione Toscana, a seguito della presentazione di un progetto del costo complessivo di 2 milioni di euro, per il sostegno e la valorizzazione della filiera del cardato rigenerato, un’attività tipica dell’area pratese che ha risentito, più di altre, della crisi che ha investito il settore tessile.

Per prodotto cardato si intende un prodotto risultato di un ciclo di filatura destinato alla lavorazione delle fibre che, per la loro limitata lunghezza o per la loro specificità, non possono subire l’operazione di pettinatura e quindi confluire nel ciclo di filatura pettinata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cardato, prorogata la scadenza per le domande di contributo Cardato, prorogata la scadenza per le domande di contributo ultima modifica: 2015-04-23T23:55:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento