Vicenza, ventenne siciliano ospite dei parenti fa sesso con la zia di 42 anni

Non una semplice scappatella ma una vera e propria storia con rapporti completi tra zia e nipote. La donna di 42 anni subito avrebbe spinto il giovane inviandogli video messaggi piuttosto espliciti con sue foto nuda.

Il giovane siciliano di 20 anni ha anche deciso di affittare un appartamento per andare a vivere da solo in città. Ma i rapporti sono continuati non solo a casa del ragazzo ma nella stessa abitazione degli zii e anche nel furgone della ditta che il giovane utilizza per lavoro.

La brutta storia si è conclusa con minacce e una denuncia presentata nei giorni scorsi in Questura a Vicenza. Protagonista della vicenda un siciliano di 20 anni, giunto a Vicenza lo scorso autunno per lavorare e ospitato per i primi mesi a casa degli zii, una coppia con figli, residente in uno dei comuni dell’hinterland del capoluogo. Tutto è andato “bene” fino a quando lo zio si è accorto che tra la moglie, che ha 42 anni, e il nipote era iniziata una “tresca”.

Proprio uno dei rapporti sessuali all’interno del furgone utilizzato dal nipote, alle 5.30 del mattino, è stato filmato con il cellulare dallo zio che poi lo ha inviato al nipote, accompagnato da minacce pesanti del tipo “Sparisci”, “Ti voglio morto” e ”Vai via da Vicenza”. Della vicenda lo stesso uomo ha anche avvisato un altro nipote, residente in Sicilia. Da qui la decisione del ventenne di rivolgersi alla Polizia, con lo zio che dovrà difendersi per quanto avvenuto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, ventenne siciliano ospite dei parenti fa sesso con la zia di 42 anni Vicenza, ventenne siciliano ospite dei parenti fa sesso con la zia di 42 anni ultima modifica: 2015-04-22T18:45:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento