L’Isis vuole uccidere Silvio Berlusconi

Silvio BerlusconiL’ex Cavaliere teme di essere vittima di un attentato. “Sono tra gli obiettivi dell’Isis. In cima alla loro lista di bersagli”. Ad affermarlo lo stesso detto Silvio Berlusconi, a quanto raccontano diversi presenti, nel corso della riunione dei deputati di Forza Italia.

L’ex premier ha motivato in questo modo la decisione di non prendere parte a comizi all’aperto. “Andrò in televisione e farò comizi ma solo al chiuso perché all’aperto qualcuno può attentare alla mia vita”.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’Isis vuole uccidere Silvio Berlusconi L’Isis vuole uccidere Silvio Berlusconi ultima modifica: 2015-04-22T19:52:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

1 commento per “L’Isis vuole uccidere Silvio Berlusconi

  1. wavettore
    23 aprile 2015 at 05:05

    Dei tipi come Berlusconi se ne occuparono in passato storici e filosofi.
    Gia’ nell’anno 42 A.C. Cicerone disse:
    “Una nazione puo’ sopravvivere i suoi banditi, ed anche il piu’ ambizioso. Ma non puo’ sopravvivere il tradimento dal di dentro. Un nemico ai cancelli e’ meno formidabile poiche’ si fa conoscere e mostra apertamente la sua bandiera. Invece il traditore si muove liberamente fra quelli dentro al cancello, i suoi furbeschi sottotoni girano fra tutti i suoi alleati, sentiti nei corridoi dello stesso governo. In quanto il traditore non appare come un traditore, parla con accento familiare alle sue vittime, indossa le loro facce ed i loro indumenti e si appella a quelle fondamenta che giacciono profonde nei cuori di tutti gli uomini. Esso rende marcia l’anima di una nazione, lavora in segreto ed in incognito al buio per minare i pilastri di una citta’, esso infetta il corpo politico cosicche’ questo non potra’ piu’ resistere a lungo. Si dovrebbe aver meno paura di un assassino.”

Lascia un commento