Fi-Pi-Li Horror Festival 2015, giovedì 23 aprile il taglio del nastro

“É una formula che funziona quella che ci ha permesso di arrivare alla quarta edizione del festival e quindi ci ha dato l’opportunità di ampliarlo, in un costante crescendo di situazioni logistiche e collaborazioni artistiche e istituzionali. Saranno quattro giorni divertenti, impegnativi, massacranti, entusiasmanti, quelli del “Fi-Pi-Li Horror Festival 2015”. Vi auguriamo buon divertimento. Voi dateci fiducia: noi ce la metteremo tutta”. Queste le parole di Alessio Porquier, direttore organizzativo della manifestazione del brivido targata “Il Teatro della Cipolla”, che da giovedì 23 aprile a Livorno farà urlare ogni declinazione della paura che abbia valenza artistica.

Il taglio del nastro del “Fi-Pi-Li Horror Festival 2015” è previsto alle 12 di  giovedì 23 aprile, con l’aperitivo inaugurale alla Libreria Belforte/Scuola Carver, in cui verrà presentata la camminata benefit “The Walking Crazy Dead”. Tra gli altri appuntamenti del giorno, alle 17:30 al cinema 4 Mori la proiezione de “L’uccello dalle piume di cristallo” di Dario  Argento, seguito dall’intervista “Masterclass” con lo storico musicista dei Goblin, Claudio Simonetti. Poi, alle 21, l’incontro “I miei primi 40 anni”, in cui Simonetti e il critico Federico Frusciante introdurranno “Profondo rosso” di Dario Argento, versione restaurata con la supervisione di Luciano Tovoli, in collaborazione con la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale. Info: fipilihorrorfestival.it.

I Camminatori Folli: «La raccolta fondi per il Parco Inclusivo, che termina con la camminata “The Walking Crazy Dead”, è stata un’esperienza record di solidarietà”.

Un cammino lungo 6 mesi, una maratona infaticabile quella fatta dai Camminatori Folli per raggiungere la cifra di 37mila euro necessaria per realizzare il primo Parco Inclusivo di Livorno. “Siamo vicinissimi alla cifra prefissata e con la prima camminata di zombie e mostri di Livorno contiamo di terminare la raccolta fondi”, affermano i Camminatori. “Dopo 180 giorni dall’inizio di questa folle avventura – sottolineano – ci sembrava davvero impossibile immaginare di poter vedere realizzato il sogno del primo Parco Inclusivo autofinanziato d’Italia. La partecipazione dei livornesi (e non) è stata incredibile. Le manifestazioni di affetto, di presenza, di stima nei nostri confronti sono state centinaia. Livorno merita tanto”. “Ad oggi – proseguono – possiamo dire che i molti sostenitori della Livorno ignorante, menefreghista, sporca, svogliata, devono ricredersi molto. Abbiamo conosciuto moltissime famiglie belle, oneste, aziende vogliose di partecipare a qualcosa di bello per la città, cittadini orgogliosi di contribuire al mattone del Parco Inclusivo. Davvero tantissime le manifestazioni di impegno di privati che hanno messo soldi, oppure proposto eventi, e che si sono fidati di questi 7 folli che hanno creduto in un sogno che presto diventerà realtà”. La camminata “The Walking Crazy Dead” sarà una festa per famiglie e appassionati dell’horror, ma non solo: “Ci hanno contattati da Firenze, Lucca e Pisa: verranno in tanti, anche vestiti da cartoni animati o personaggi inventati”.

La marcia partirà domenica mattina dalla Terrazza Mascagni, proseguendo per viale Italia, piazza Mazzini, i Quattro Mori, via Grande, piazza della Repubblica, Fortezza Nuova. All’arrivo in Fortezza Nuova verrà scattata la prima foto record di invasione di mostri e zombi della città, che verrà utilizzata come locandina nella prossima edizione del “Fi-Pi-Li Horror Festival”. Il contributo per la marcia è di 5 euro, interamente devoluto al Parco Inclusivo, che verrà inaugurato a fine maggio. “Abbiamo ancora in serbo tante belle novità sull’inaugurazione del Parco Inclusivo: come diceva Walt Disney: “Se puoi sognarlo, puoi farlo”, concludono.

9 su 10 da parte di 34 recensori Fi-Pi-Li Horror Festival 2015, giovedì 23 aprile il taglio del nastro Fi-Pi-Li Horror Festival 2015, giovedì 23 aprile il taglio del nastro ultima modifica: 2015-04-22T14:07:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento