Milano, undicimila bambini Nati per camminare

Milano laboratoriSono oltre 11 mila i bambini di 38 scuole primarie milanesi che, insieme ai loro genitori, partecipano alla quinta edizione di “Siamo nati per camminare”, in programma fino al 24 aprile. In totale, sono 515 le classi che aderiscono all’iniziativa, ideata e curata dai Genitori Antismog, per promuovere l’uso dei mezzi alternativi all’auto privata per i percorsi casa-scuola.

“Un’iniziativa importante, patrocinata e sostenuta da questa Amministrazione, perché convincere i bambini ad avere comportamenti sostenibili e salutari verso l’ambiente e verso noi stessi è una priorità assoluta”, dichiarano gli assessori Francesco Cappelli (Istruzione ed Educazione) e Pierfrancesco Maran (Mobilità e Ambiente).

“Nell’arco di questo mandato abbiamo messo in atto molti progetti con questo obiettivo – sottolinea Cappelli – come il “Pedibus”, cui aderiscono oltre 30 scuole primarie con 700 bambini che ogni settimana vanno a scuola a piedi accompagnati da genitori e nonni volontari. Un’altra iniziativa che riguarda il mondo delle scuole è il “Car Free”: in 13 istituti scolastici milanesi, nell’orario di ingresso e uscita dei bambini, le automobili non possono circolare nella via della scuola, in modo tale da non congestionare le strade nel rispetto dell’ambiente. Un numero sempre maggiore di scuole chiede di aderire a questi due progetti”.

“Stiamo dotando molte scuole di rastrelliere, per consentire a tanti bambini di andarci in bicicletta – spiega Maran -. Secondo i dati elaborati nel Piano Urbano Mobilità Sostenibile, il documento che stabilisce le strategie di mobilità dei prossimi 10 anni, tutti gli spostamenti casa scuola in auto incidono per il 20% sul totale del traffico cittadino milanese. Per questo il Pums prevede di realizzare dei Piani della Mobilità Scolastica, per coinvolgere insegnanti, genitori e alunni nella costruzione di percorsi di attenzione e di educazione consapevole alla mobilità sostenibile”.

Quest’anno ad ognuno degli oltre 11 mila bambini partecipanti verrà chiesto di raccontare con immagini e parole il percorso da casa a scuola su una cartolina che potranno spedire a chi desiderano (il messaggio potrà essere condiviso, da parte dei genitori prima e dei destinatari poi, sulla pagina Facebook di Siamo nati per camminare). Alle famiglie verrà consegnato un segnalibro con una breve presentazione del progetto e del suo contesto. Un’altra lettera per le insegnanti descrive l’approccio metodologico del progetto. La classe riceverà un cartellone su cui annotare, di giorno in giorno, il mezzo scelto dai bambini per raggiungere la scuola.

Insieme ai bambini milanesi quest’anno cammineranno anche i bambini di oltre settanta comuni dell’Emilia Romagna.

“I bambini sanno bene come dovrebbe essere una strada per essere un luogo piacevole da vivere e in cui crescere – spiega la curatrice del progetto Francisca Parrino -. Quest’anno potranno scriverlo sulle loro cartoline e spedire a chi desiderano il loro messaggio”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, undicimila bambini Nati per camminare Milano, undicimila bambini Nati per camminare ultima modifica: 2015-04-21T03:07:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento