Cinisello Balsamo, tredicenne aggredito e derubato rischia di perdere la vista a un occhio

Il minorenne è stato vittima di una brutale rapina mentre si trovava al Parco Canada di Cinisello insieme a un coetaneo. L’aggressione è avvenuta all’interno del giardino pubblico che si trova a ridosso del centro di Cinisello Balsamo. I due ragazzi stavano passeggiando per raggiungere alcuni amici, quando sono stati raggiunti e aggrediti da due persone. Tutto è avvenuto in pochi istanti. Sono stati minacciati con un coltello e costretti a consegnare uno smartphone. I due ragazzi, spaventati, hanno tentato di fuggire, ma sono stati raggiunti dai rapinatori con i quali hanno ingaggiato una breve colluttazione. In quel momento, uno degli aggressori ha sollevato un ombrello e lo ha spinto verso l’occhio del tredicenne. La punta ha rotto la lente degli occhiali che portava e poi si è conficcata nell’occhio provocando una ferita definita seria.

Il ragazzo è stato ricoverato in un ospedale specializzato di Milano dove è stato subito sottoposto a un delicato intervento. Non è ancora chiaro se i medici riusciranno a salvargli l’occhio. In ogni caso dovrà essere sottoposto a una lunga serie di interventi delicatissimi.

Le indagini sono affidate ai Carabinieri di Cinisello che stanno eseguendo accertamenti a tutto campo. Non si esclude che i due aggressori possano essere a loro volta minorenni. Così come non si esclude che possano essere stranieri.

Lascia un commento