Roma, lite al Qube in via di Portonaccio minorenne di Montecompatri accoltella ventenne

I Carabinieri del Nucleo radiomobile hanno arrestato un romano di 17 anni con l’accusa di lesioni gravissime. Il minorenne ha accoltellato un uomo di 26 anni sulla pista della discoteca. Tra la vittima e l’aggressore è scoppiata una lite per banali motivi, forse per uno sguardo di troppo. Il ragazzo è stato colpito due volte, al volto e alla spalla. Poi il responsabile è fuggito sbarazzandosi del coltello nei pressi dell’ingresso del locale. Un amico della vittima lo ha rincorso e bloccato mentre altri giovani hanno fermato una pattuglia del nucleo radiomobile dei Carabinieri che transitava lungo la strada.

Il minorenne, residente a Montecompatri, è stato arrestato. Il minorenne arrestato si trova ora nel centro di prima accoglienza per minori di via Virginia Agnelli.

Il ferito è stato trasportato all’ospedale Figlie di San Camillo e poi trasferito all’Umberto I per essere sottoposto a intervento chirurgico. Non sarebbe in pericolo di vita. Sequestrato dai militari anche il coltello a serramanico usato per il ferimento. Secondo quanto si è appreso, entrambi i ragazzi avrebbero dei precedenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, lite al Qube in via di Portonaccio minorenne di Montecompatri accoltella ventenne Roma, lite al Qube in via di Portonaccio minorenne di Montecompatri accoltella ventenne ultima modifica: 2015-04-19T19:11:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento