Mogliano, è senza lavoro Alessandro Baldan si toglie la vita

Ennesimo suicidio in Veneto. L’uomo di 53 anni non sopportava di dover sopravvivere con la pensione dell’anziana madre non vedente e con l’aiuto che gli davano i familiari. Alessandro Baldan si è tolto la vita a casa sua a Mogliano. La tragedia si è consumata nell’alloggio al secondo piano della palazzina in via Don Minzoni 11, a poche centinaia di metri da piazza Pio X. “Non mi riconoscono la pensione di invalidità”. Queste le poche parole che Baldan, un ex operaio, ha scritto su un biglietto prima di mettere in atto il gesto estremo. L’uomo ha scelto di porre fine alla sua esistenza tagliandosi le vene dei polsi e ingerendo un mix di medicinali.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mogliano, è senza lavoro Alessandro Baldan si toglie la vita Mogliano, è senza lavoro Alessandro Baldan si toglie la vita ultima modifica: 2015-04-19T11:02:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento