Trecenta, investito e ucciso l’imprenditore Giuliano Ferrari

L’uomo di 66 anni è stato tamponato mentre pedalava sua bici ed è finito in un fossato, perdendo la vita. La vittima è Giuliano Ferrari, imprenditore nato a Montagnana e residente da tempo a Trecenta. Il sinistro si è verificato nel tratto della strada provinciale 91 denominato via Badia, che collega Masi con Piacenza d’Adige.

Pare che la bicicletta del polesano sia stata tamponata da una vettura che viaggiava nella stessa direzione. La Jaguar Xf di un uomo di 46 anni di Badia Polesine ha colpito la due ruote, facendo volare il ciclista in un fossato che costeggia la strada.

Il conducente della Jaguar si è subito fermato per prestare i primi soccorsi al ferito e ha chiamato il 118. Sul posto sono arrivati i medici del Suem di Montagnana e un elisoccorso da Verona. Sembra che i tentativi di rianimare il malcapitato siano proseguiti a lungo. Ogni intervento si è però rivelato vano.

Il decesso è da imputare al politraumatismo subito dal ciclista nella carambola, ma è plausibile che i polmoni del rodigino si siano anche riempiti d’acqua nella sua breve permanenza nella canaletta. I militari della stazione di Piacenza d’Adige hanno effettuato i rilievi di rito e gestito la difficile situazione della viabilità.

L’uomo aveva fondato a Trecenta una ditta specializzata nell’assistenza delle caldaie e da qualche anno era in pensione, quindi poteva dedicarsi alla sua passione per la bicicletta. Ieri stava tornando da un lungo giro sui colli Euganei, come faceva spesso con la bella stagione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trecenta, investito e ucciso l’imprenditore Giuliano Ferrari Trecenta, investito e ucciso l’imprenditore Giuliano Ferrari ultima modifica: 2015-04-14T14:31:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento