Incidente in moto morti Renè Cerato di Gonars e Antonella Di Barbora di Mortegliano

La Kawasaki sulla quale viaggiavano è scivolata via dall’asfalto, lungo la strada regionale 353 della Bassa friulana che collega Udine con Muzzana del Turgnano, poco dopo l’abitato di Castions di Strada.

Sono morti così due amici, Renè Cerato, 34 anni, di Gonars e Antonella Di Barbora, 48 anni, di Mortegliano. Viaggiavano in direzione nord quando, dopo una lieve curva, chi guidava ha perso il controllo del mezzo. La moto è volata verso destra e la sfortuna ha voluto che proprio in quel punto ci fosse un grande cartello pubblicitario. L’urto è stato così forte che i due pali in acciaio che lo sorreggevano si sono piegati e si è spezzato anche il basamento in cemento. I ragazzi e la motocicletta sono finiti nel fossato e nel campo che si trovano circa tre metri più in basso rispetto al terrapieno su cui “corre” la regionale 353.

Un passante ha visto la Kawasaki semidistrutta e ha chiesto aiuto. Sul posto si è precipitato il personale del 118, a bordo di un’ambulanza e dell’elicottero ma non ha potuto fare nulla.

Antonella Di Barbora non aveva con sè documenti e gli operatori sono riusciti a risalire alla sua identità attraverso il telefonino. Stando agli elementi raccolti finora dai poliziotti, non sembra esserci stato il coinvolgimento di altri veicoli. La moto, secondo la prima ricostruzione, è uscita di strada da sola.

9 su 10 da parte di 34 recensori Incidente in moto morti Renè Cerato di Gonars e Antonella Di Barbora di Mortegliano Incidente in moto morti Renè Cerato di Gonars e Antonella Di Barbora di Mortegliano ultima modifica: 2015-04-12T03:27:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento