Il campo profughi di Yarmouk è il cerchio più profondo dell’inferno

A denunciarlo è il segretario generale dell’Onu, Ban Kimoon. “Un campo profughi comincia a sembrare un campo di sterminio…Non possiamo semplicemente stare in attesa e vedere un massacro che si realizza”.

Ban ha aggiunto che il livello di brutalità dell’Isis, è “indescrivibile”, e che “i residenti di Yarmouk, inclusi i bambini, vengono usati come scudi umani”. E’ tempo di agire, per salvare vite umane.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il campo profughi di Yarmouk è il cerchio più profondo dell’inferno Il campo profughi di Yarmouk è il cerchio più profondo dell’inferno ultima modifica: 2015-04-10T04:03:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento