Cosenza, assenteismo indagati 32 dipendenti dell’Azienda sanitaria

Risultavano al lavoro ma in realtà erano a disbrigare fatti personali. Per questo i Carabinieri del Reparto operativo di Cosenza hanno notificato a 32 dipendenti dell’Azienda sanitaria provinciale, tra medici, infermieri e amministrativi, l’avviso di conclusione indagini e di garanzia per truffa.

Tra gli indagati, in servizio all’ospedale e in varie sedi dell’Asp, figurano alcuni dirigenti. In un caso è stata accertata l’effrazione di un distributore automatico con asportazione del denaro.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento