La Spezia, il bambino che parlava con la luce

Sabato 11 aprile alle 16 al Ridotto del Teatro Civico della Spezia Maurizio Arduino incontrerà il pubblico spezzino per presentare il suo libro “Il bambino che parlava con la luce” (edizioni Einaudi). Si tratta di quattro storie di autismo, scritte da Arduino in forma di racconti, sulla base della sua esperienza di psicologo e direttore del Centro Autismo e Sindrome di Asperger dell’Ospedale di Mondovì. L’evento con il Patrocinio del Comune della Spezia sarà presentato da Silvano Solari (Università di Genova), presidente dell’Associazione Internazionale di Ricerca sui Disturbi dello Spettro dell’Autismo che ha sede nella nostra città. Il libro sarà quindi illustrato nei suoi punti fondamentali con letture dello psicologo – attore Pierfilippo Macchiavelli, e con interventi degli psicologi Francesca Cananzi e Matteo Solari, nonché dalla pedagogista Tiziana Cecchinelli. La partecipazione è aperta a tutti e saranno possibili interventi e domande da parte del pubblico, rispetto ad un argomento di grande attualità come l’autismo che , proprio per le diverse forme in cui si presenta , necessita di un ampio ventaglio di interventi. Le storie di Arduino rappresentano , infatti, altrettanti modelli di riferimento riguardanti storie vissute e metodi sperimentati. Alcuni di questi hanno avuto a La Spezia particolare rilevanza con l’esperienza decennale del Centro di Porta Genova e, attualmente ,con il Progetto IDEAS (Interventi Drammatico Espressivi Asperger’s Syndrome) che, nato nella nostra città, si sta diffondendo in molte regioni italiane.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Spezia, il bambino che parlava con la luce La Spezia, il bambino che parlava con la luce ultima modifica: 2015-04-09T10:25:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento