Scomparso Giovanni Berlinguer, camera ardente in Campidoglio

E’ scomparso domenica notte, all’età di 90 anni, Giovanni Berlinguer, fratello di Enrico, deputato e senatore del Pci e dei Ds, medico e docente universitario. La camera ardente è stata allestita nella sala della Protomoteca del Campidoglio e rimane aperta fino alle  20 di oggi.

“Con commozione porgo le mie condoglianze e quelle della città di Roma – ha detto il sindaco Ignazio Marino – alla famiglia di Giovanni Berlinguer. Un uomo di grande valore, profondo conoscitore del mondo della sanità, delle riforme sociali e del welfare. Un punto di riferimento per il mondo politico che sapeva unire serietà e rigore a una grande sensibilità. Da studente di medicina negli anni Settanta conoscevo bene il suo lavoro, così come tanti altri miei compagni, e la sua passione nel diffondere l’importanza dei valori della scienza nella nostra società. Ammirai la caparbietà con cui si impegnò a sostenere la legge sulla chiusura dei manicomi e ne parlammo molte volte quando divenni presidente della Commissione d’inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale del Senato e mi occupai della chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Scomparso Giovanni Berlinguer, camera ardente in Campidoglio Scomparso Giovanni Berlinguer, camera ardente in Campidoglio ultima modifica: 2015-04-07T12:20:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento