Napoli, operaio di 47 anni si impicca a Carbonera

Il campano era disperato per il matrimonio che stava finendo. L’operaio ha deciso di togliersi la vita, impiccandosi a una trave, nel sottotetto della sua abitazione. È morto così un operaio di origini campane di 47 anni di Carbonera. È stata la moglie a trovarlo ormai esanime.

La donna, anche lei originaria della provincia di Napoli, è rientrata con il figlio senza sospettare nulla. L’uomo ha deciso di andarsene in silenzio, togliendosi la vita non appena è rimasto solo nell’abitazione.

Da circa cinque anni la famiglia viveva a Carbonera. L’operaio aveva mantenuto molti rapporti con familiari e amici rimasti in Campania. Qualcosa però improvvisamente si è spezzato in lui.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, operaio di 47 anni si impicca a Carbonera Napoli, operaio di 47 anni si impicca a Carbonera ultima modifica: 2015-04-06T05:13:57+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento