Torino, bombole medicali di ossigeno potenzialmente pericolose per chi le utilizza

A fare la scoperta è stato il Pm Raffaele Guariniello e l’Aifa, che ha disposto il ritiro del prodotto. Il problema degli apparecchi è che montano valvole difettose. Il flusso di ossigeno è maggiore o minore di quello che viene impostato.

Le bombole sono della Criosalento, i cui vertici sono indagati, che ha un’officina a Peveragno, in provincia di Cuneo, mentre le valvole sono di altre due aziende su cui ora il pm svolgerà accertamenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, bombole medicali di ossigeno potenzialmente pericolose per chi le utilizza Torino, bombole medicali di ossigeno potenzialmente pericolose per chi le utilizza ultima modifica: 2015-04-05T04:22:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento