Amaroni, grave intimidazione al consigliere regionale Arturo Bova

Le auto dell’avvocato penalista, esponente del Pd, e della moglie, sono state incendiate ad Amaroni, piccolo centro della provincia di Catanzaro di cui Arturo Bova è stato sindaco sino all’elezione in consiglio regionale. Ignoti hanno cosparso una 500 parcheggiata in strada ed una Grande Punto parcheggiata nel cortile dell’abitazione e hanno appiccato le fiamme. Le auto sono andate completamente distrutte.

Sono stati i vicini di casa ad accorgersi di quanto stava accadendo e ad avvertire la famiglia Bova. Il dem è stato eletto nel novembre scorso in Consiglio regionale con la lista Democratici progressisti ed è anche un noto penalista. Nessuna ipotesi viene esclusa circa il movente, dall’attività politica a quella professionale di Bova.

Lascia un commento