Roma, sequestro di beni a 3 esponenti della famiglia Capriotti

Eseguito dai Finanzieri un nuovo sequestro di beni a 3 esponenti della famiglia di costruttori edili Capriotti, già indagati per bancarotta fraudolenta in merito al fallimento della Sie Costruzioni generali Spa, e arrestati a agosto 2014.

Tra i beni immobili di lusso dislocati in località di prestigio in Italia ed all’estero e una sala bingo accanto a piazza Bologna a Roma. Sequestrati il capitale sociale e il patrimonio di 19 imprese, tutto per un valore di 15 milioni di euro.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento