Roma, contrabbando di gasolio 8 arresti

Eseguiti dagli uomini della Guardia di Finanza di Roma nell’ambito di un’inchiesta sul contrabbando di gasolio. Disposte perquisizioni in tutta Italia e in altri 5 Paesi dell’Unione europea. Secondo quanto accertato dagli investigatori, oltre 4 mila tonnellate sarebbero state introdotte clandestinamente in Italia dal 2013 ad oggi e destinate alla rivendita in “nero”.

Le indagini hanno portato alla luce un sodalizio criminale dedito al traffico internazionale di gasolio, toccando, oltre all’Italia, Germania, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania e Malta.

Otto gli arresti, sei in carcere e due ai domiciliari, di cui uno nel Regno Unito. Decine le perquisizioni, anche all’estero, dove i militari hanno operato a supporto delle forze di polizia locali.

Lascia un commento