Neirone, tenta di uccidere la badante Maria Satera arrestato Giuseppe Bacigalupo

Il pensionato di 81 anni è accusato di aver tentato di uccidere a colpi di piede di porco la sua badante di 56 anni, trovata in fin di vita a Neirone, nel Genovese. Secondo gli inquirenti, “gli elementi a carico dell’anziano sono inequivocabili”. Giuseppe Bacigalupo aveva negato ogni responsabilità sostenendo che Maria Satera, 56 anni, si fosse colpita da sola.

Data l’età avanzata, Bacigalupo è stato posto ai domiciliari a casa di parenti perché l’abitazione nel piccolo comune di Neirone, dove si è consumata l’aggressione, è ancora sotto sequestro.

Maria Satera, una vedova siciliana di 56 anni, il 22 marzo era stata colpita alla testa con un piede di porco che le aveva spaccato la scatola cranica in casa di Bacigalupo, dove si era trasferita per assistere l’anziano, il quale aveva manifestato l’intenzione di sposarla.

9 su 10 da parte di 34 recensori Neirone, tenta di uccidere la badante Maria Satera arrestato Giuseppe Bacigalupo Neirone, tenta di uccidere la badante Maria Satera arrestato Giuseppe Bacigalupo ultima modifica: 2015-03-25T21:16:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento