Sempre più altoatesini usano l’eGovernment

Oltre un quinto della popolazione altoatesina e un terzo di chi usa attivamente Internet ha sbrigato nel 2014 pratiche in digitale con l’Amministrazione provinciale, ha raccolto informazioni sulle pagine web e ha utilizzato i servizi online offerti: sono alcuni dei dati della rilevazione annuale ASTAT (si veda comunicato a parte).

L’assessora provinciale all’informatica Waltraud Deeg parla di un trend positivo: “Una quota sempre maggiore ella popolazione altoatesina utilizza i servizi digitali e le pagine web dell’amministrazione, dando modo ad entrambe le parti di risparmiare tempo e denaro.” Ma la Provincia “vuole ampliare ulteriormente i servizi online della PA e invitare cittadini e imprese a sfruttarli ancora di più”, conferma Deeg. Per facilitare l’accesso e favorire l’uso dell’eGovernment la Giunta ha avviato nuove misure.

“Una semplificazione sensibile con l’attivazione più facilitata della Carta dei servizi si registrerà dal 7 aprile. In futuro saranno sufficienti nome dell’user e password per comunicare in via digitale con l’amministrazione comunale e quella provinciale e per scambiare documentazioni”, spiega l’assessora. Anche la presenza web dell’amministrazione provinciale sarà rielaborata gradualmente e gestita in modo più semplice per gli utenti. “I contenuti sono stati raggrupati per tematiche, la funzione di ricerca è stata notevolmente ottimizzata e le pagine concepite anche per l’uso con i dispositivi di telefonia mobile”, anticipa Deeg. Attualmente già 90 mila persone utilizzano regolarmente l’offerta online della Provincia e dalle nuove pagine Internet l’assessora Deeg si attende un ulteriore slancio sia nell’utilizzo dei servizi online che dell’intero ambito dell’eGovernment.

 

Lascia un commento