Foglianise, Marcella Caruso uccisa con un forcone da cucina e la lama di un taglierino

Orribile morte per la donna di 40 anni. Marcella Caruso è stata ritrovata in una pozza di sangue nella sua casa di Foglianise, in provincia di Benevento, in un condominio di via San Rocco.

La donna, di professione commerciante e madre di 3 figlie, è stata ritrovata nuda nella camera da letto dell’abitazione con diverse ferite al collo e su tutto il corpo. I militari stanno indagando per ricostruire le ultime ore della vittima, assassinata giovedì pomeriggio. Gli inquirenti stanno investigando sul probabile delitto passionale.

Tra i nodi ancora da sciogliere anche quello legato ad una Skoda Fabia ritrovata a poche centinaia di metri dal luogo del delitto. La vettura è andata a scontrarsi contro un palo dell’illuminazione. Le forze dell’ordine stanno setacciando l’intera provincia alla ricerca di un residente del comune sannita, coetaneo e conoscente della donna, che si è reso irreperibile e potrebbe essere a conoscenza di ulteriori dettagli.

Un omicidio che ha ancora molti aspetti da chiarire. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’allarme è stato lanciato nel primo pomeriggio, quando due delle tre figlie della donna sono rientrate a casa da scuola. Le due ragazze, trovando la porta chiusa, hanno più volte citofonato senza avere alcuna risposta. A quel punto, si sono fatte aprire da una parente, in possesso delle chiavi di casa, e hanno fatto la tragica scoperta.

Allertati i soccorsi, sono giunti sul posto i militari del Comando provinciale che hanno raccolto tutti gli elementi utili per la risoluzione del caso. Resta aperta su tutto il territorio nazionale la caccia all’omicida.

9 su 10 da parte di 34 recensori Foglianise, Marcella Caruso uccisa con un forcone da cucina e la lama di un taglierino Foglianise, Marcella Caruso uccisa con un forcone da cucina e la lama di un taglierino ultima modifica: 2015-03-19T22:58:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento