L’Aquila, arrestato l’imprenditore edile Raffaele Cilindro

Il costruttore campano di 51 anni è stato arrestato dai Carabinieri del Ros. Raffaele Cilindro è impegnato negli appalti per la ricostruzione post terremoto dell’Aquila. Per gli inquirenti l’imprenditore avrebbe avuto contatti con l’ex boss del clan dei Casalesi Michele Zagaria, favorendone la latitanza. L’arresto è scattato nell’ambito di un’inchiesta della Direzione distrettuale di Napoli.

Raffale Cilindro, originario di San Cipriano d’Aversa, in provincia di Caserta, è stato arrestato a Casapesenna, sempre nel Casertano. Contestualmente all’arresto i carabinieri del Ros hanno sequestrato anche beni per un valore di un milione e mezzo di euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’Aquila, arrestato l’imprenditore edile Raffaele Cilindro L’Aquila, arrestato l’imprenditore edile Raffaele Cilindro ultima modifica: 2015-03-17T10:54:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento