Il primo anno di attività dello Sportello Legal life

“Si tratta di un settore estremamente delicato, ma sapere che, seppur tra mille difficoltà, il servizio ottiene riscontri positivi, ci spinge a sostenere sempre di più le attività dello Sportello ‘Legal life’ e far in modo che possa essere sempre maggiormente conosciuto dai nostri concittadini”, così l’assessore al Decentramento e agli Istituti di Partecipazione popolare del Comune di Potenza, Giovanni Salvia, spiega i risultati ottenuti dallo sportello ‘Legal Life’ a un anno dalla sua attivazione.

Diverse le persone, anche adulte, che si sono rivolte dalla scorsa primavera agli specialisti che operano nel centro ospitato fino al mese scorso nella sede del Comitato di quartiere di Rione Lucania e, successivamente, nel Centro di Aggregazione giovanile, sempre nello stesso quartiere. Bullismo e violenza tra adolescenti, minacce, ingiurie, separazione dei coniugi e obbligo di assistenza al mantenimento, ma anche problematiche relative alla vita condominiale, queste le principali tematiche affrontate nel corso dei colloqui all’interno della struttura da psicologi e psicoterapeuti che operano per lo sportello, con contatti avvenuti anche telefonicamente.

“L’auspicio è che la nuova sede, che consente una maggiore riservatezza rispetto a quella individuata in precedenza, permetta una migliore fruibilità del servizio e un incremento di quanti si sentano liberi di accedervi, incremento per il quale ho intenzione di attivare anche gli altri Comitati di quartiere, affinché si facciano promotori nelle rispettive realtà e diffondano la conoscenza di questa opportunità” ha concluso l’assessore Salvia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il primo anno di attività dello Sportello Legal life Il primo anno di attività dello Sportello Legal life ultima modifica: 2015-03-16T02:16:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento