Montepaone, si è impiccato Giancarlo Giusti ex gip del Tribunale di Palmi

L’uomo di 48 anni era agli arresti domiciliari dopo essere stato coinvolto in due inchieste delle Dda di Milano e Catanzaro su suoi rapporti con esponenti della ‘ndrangheta.

Giancarlo Giusti viveva a Montepaone da solo dopo la separazione dalla moglie. L’ex giudice aveva già tentato il suicidio in carcere, era stato corrotto con sesso e cene. Il primo tentativo di suicidio da parte di Giusti si verificò il giorno dopo la condanna a quattro anni di reclusione inflittagli dal Tribunale di Milano per i suoi rapporti con la cosca Lampada della ‘ndrangheta, attiva nel capoluogo lombardo. L’ex Gip di Palmi, soccorso dalla polizia penitenziaria, era stato ricoverato in ospedale con prognosi riservata e aveva ottenuto successivamente, a causa della sue precarie condizioni psicologiche, gli arresti domiciliari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Montepaone, si è impiccato Giancarlo Giusti ex gip del Tribunale di Palmi Montepaone, si è impiccato Giancarlo Giusti ex gip del Tribunale di Palmi ultima modifica: 2015-03-15T14:43:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento