L’Etrusca Ciclostorica edizione 2015

E’ stata presentata nella Sala delle Cerimonie del Comune di Livorno l’edizione 2015 dell’Etrusca Ciclostorica, l’importante manifestazione rievocativa di ciclismo d’epoca che si svolgerà sabato 28 e domenica 29 marzo, e che quest’anno avrà a Livorno il punto di partenza e di arrivo.

“Parteciperò senz’altro alla corsa e partirò con la maglia numero 1 in tandem con Francesco Moser” – ha detto scherzando il sindaco di Livorno Filippo Nogarin, appassionato di bicicletta e di ciclismo d’epoca, esprimendo soddisfazione per il lavoro portato avanti dalle strutture comunali per far sì che Livorno potesse essere quest’anno sede logistica dell’evento. Il sindaco ha inoltre sottolineato lo spirito gioioso e non competitivo con il quale vengono vissute queste manifestazioni, ricordando che la competizione è importante soprattutto in età giovanile, ma lo sport è portatore anche di altri valori che possono essere apprezzati a qualsiasi età.

Le ricadute turistiche dell’iniziativa sul territorio sono state invece evidenziate dall’assessore allo sport prof. Nicola Perullo, secondo il quale l’iniziativa si inserisce in un progetto di forte sinergia tra sport e turismo: “E’ sicuramente una manifestazione di tempo libero legata alla sport ma con una connotazione turistica che investe il nostro territorio: la città e i centri della costa. Si tratta quindi di un’operazione turistica congiunta”.

Al tavolo dei relatori erano presenti anche la dott.ssa Giovanna Cozza in rappresentanza della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno (gruppo Banco Popolare) sponsor ufficiale dell’evento, la vicepresidente del Giro d’Italia d’Epoca, Michela Piccioni, e il grande ciclista nonché protagonista dell’evento Franco Bitossi, il mitico “cuore matto” (memorabile la sua vittoria di tappa avvenuta proprio alla Terrazza Mascagni in occasione del 47° Giro d’Italia del 1964). Presenti anche i rappresentanti degli enti patrocinanti: il sindaco del Comune di Casale Marittimo Fabrizio Burchianti, gli assessori allo sport del Comune di Rosignano Licia Montagnani (che rappresentava anche il presidente della Provincia Alessandro Franchi), del Comune di Cecina Mauro Niccolini, del Comune di Bibbona Simone Rissi, del Comune di Castagneto Carducci Katia Mottola.

La Ciclostorica è organizzata dall’associazione sportiva All Sports di Ponsacco e costituisce anche la prima tappa del “Giro d’Italia d’Epoca”. Ripercorrendo scenari che furono del passato, accompagna i numerosi partecipanti (e le loro famiglie) in una esperienza unica lungo le strade tra il mare e la campagna del nostro territorio.

Agli eventi sportivi sono collegate numerose manifestazioni turistiche e spettacolari, che arricchiranno il programma delle due giornate.

Supportano l’iniziativa anche il ministero della Difesa e l’Accademia Militare di Livorno, e la società Livorno Galoppo, che ha concesso l’utilizzo dell’Ippodromo Caprilli. E proprio al Caprilli sarà la sede logistica della Ciclostorica, con la  segreteria  per le iscrizioni, la sala stampa, l’area per l’accoglienza dei partecipanti, il mercatino ciclostorico, un mercato di prodotti tipici della Costa Etrusca, il “Pastaparty” di fine manifestazione e la premiazione. L’ingresso al Caprilli sarà gratuito. L’area degli eventi sarà accessibile anche ai diversamente abili, che potranno utilizzare le rampe dal viale Italia.

Tutta la manifestazione sarà contornata da auto e moto d’epoca, grazie alla collaborazione con i club locali. La cooperativa Itinera ha predisposto per domenica 29 marzo un ricco programma di suggestivi giri in battello lungo i canali medicei (livornoinbattello.info).

Il programma

Sabato 28 marzo
Alle ore 7 apertura delle iscrizioni per chi ancora non avesse provveduto a quella online. Consegna dei numeri e dei pacchi gara, verifica delle biciclette e dell’abbigliamento.
Alle ore 11 partenza della Crono Vintage a squadre. Una pedalata a tempo sempre in chiave rigorosamente storica, nella quale le coppie dovranno rispettare un’andatura prestabilita, senza l’ausilio di mezzi tecnologicamente avanzati (solamente orologi a lancette). Il percorso è di 10 km con partenza dal Gazebo della Terrazza Mascagni e arrivo all’Ippodromo dopo un giro di anello al suo interno. Si prevede una discreta adesione a questo evento, che non ha un legame con i punteggi della ciclostorica del giorno dopo, ma che funge da allenamento e riscaldamento per i ciclisti, i quali sono stimolati a giungere prima e a pernottare in città, magari con le loro famiglie, usufruendo delle strutture ricettive. La premiazione  della Crono Vintage  è prevista per domenica 29, al termine della ciclostorica.
Alle ore 18, alla ”Goldonetta” andrà in scena lo spettacolo teatrale ”La Maglia Nera”, a cura della compagnia “Lo Stanzone delle Apparizioni” in collaborazione con il Teatro Goldoni, con gli attori Massimo Poggio, Gualtiero Burzi e Massimo Marsan. Biglietti: posto unico € 12 (non sono previste riduzioni) in vendita al botteghino del Teatro Goldoni dal martedì al sabato con orario 17-20:

Domenica 29 marzo
Apertura segreteria alle ore 6.30 per le ultime iscrizioni all’Etrusca Ciclostorica. Sono previsti due percorsi: il primo Livorno–Rosignano Marittimo e ritorno di 60 km, il secondo Livorno–Bolgheri e ritorno di 150 km.
Partenza alle ore 9 dall’interno della storica Accademia Navale, alla presenza di grandi testimonial quali Franco Bitossi, protagonista della giornata, Francesco Moser, Passuello, Simonetti, Ballini, e tantissimi altri.
Il percorso attraverserà, seguendo sempre il senzo di marcia, tutto il viale Italia in direzione sud. Dopo 14 km primo passaggio suggestivo all’interno del Castel Sonnino che la proprietà aprirà per l’occasione. Quindi attraversamento della la litoranea di Quercianella in direzione del Comune di Rosignano Marittimo, 17 km di mare e costa suggestiva, fino alle porte di Castiglioncello, risalendo il versante collinare all’interno della tenuta “Casale del Mare”, alla presenza di scenari a dir poco magnifici. Dopo 5 km, sosta nella magnifica location storica del Castello Pasquini, a cura del Comune di Rosignano con la collaborazione delle associazioni Proloco e Albergatori. Successivamente presecuzione lungo la litoranea verso Cecina, con passaggio dentro la storica Villa  Guerrazzi, fino al centro della cittadina, con accoglienza da parte delle dalle associazioni locali e della banda cittadina. La direzione di ripartenza è verso sud per circa 16 km, sulla via del Paratino fino al Comune di Bibbona  che verrà percorso in direzione via Bolgherese fino a giungere all’interno dello spettacolare Borgo della Gherardesca. Bolgheri (Comune di Castagneto Carducci) è il cuore della Ciclostorica. Un ricco ristoro verrà organizzato in collaborazione con ristoranti, associazioni locali e cantine vinicole di livello internazionale. Ripartenza e ancora 15 km attraverso le tenute magnifiche dell’Ornellaia, ritorno verso Bibbona, la fattoria Biserno e lo spettacolare aratrone, sosta per una breve bevuta e prosecuzione in direzione Casale Marittimo, dove è prevista un’accoglienza con prodotti locali, miele e tanto altro. Ripartenza per  Livorno attraversando le campagne cecinesi per circa 20 km per giungere a Rosignano Marittimo, con sosta per una bevuta in compagnia. Poi via tra le colline di Castelnuvo della Misericordia direzione Nibbiaia, riscendendo verso Quercianella e risalendo il circuito del Castellaccio, fino ad arrivare in prossimità del Santuario di Montenero. Discesa finale verso l’arrivo previsto all’ippodromo Caprilli intorno alle ore 16.30. Alla fine della Ciclostorica, Pastaparty presso l’area dell’ippodromo e a seguire la premiazione (intorno alle ore 17).

Per ulteriori informazioni sulle modalità di iscrizione, sul regolamento, sulle iniziative collaterali e sulle strutture ricettive consultare il sito letruscaciclostorica.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’Etrusca Ciclostorica edizione 2015 L’Etrusca Ciclostorica edizione 2015 ultima modifica: 2015-03-12T02:57:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento