Teramo, intervento di riparazione della condotta principale dell’acquedotto del Ruzzo

Sono state necessarie poco più di due ore per l’intervento di riparazione della condotta principale dell’acquedotto del Ruzzo che dal Gran Sasso serve Teramo capoluogo e altri grossi centri come Montorio e Campli, per un totale di circa 150 mila abitanti, che ieri era minacciata da una grossa frana a Pastino di Tossicia.

In conseguenza di questo intervento dalle prime ore del mattino sia il capoluogo che gli altri centri serviti sono senz’acqua, fatta eccezione dove la presenza dei serbatoi riesce a sopperire alla mancanza di acqua nella rete.

Lascia un commento