Maxi sequestro di giocattoli cinesi contraffatti nel porto di Gioia Tauro

Effettuato dalla Guardia di Finanza di Reggio Calabria, gruppo di Gioia Tauro, con l’Agenzia delle Dogane e Monopoli -Svad, dello scalo portuale. 14 mila i pezzi sequestrati, che erano occultati in tre container provenienti dalla Cina. La merce, formalmente, era destinata all’Albania.

Lascia un commento