Olgiate Molgora, donna di 83 anni sequestrata in casa dai rapinatori

I malviventi l’hanno di fatto sequestrata in casa sua, confiscandole il telefonino, obbligandola a sfilarsi gli anelli e consegnarglieli. Vittima di quello che si prefigura come un furto finito male è una pensionata vedova di 83 anni di Olgiate Molgora. L’anziana mentre si stava preparando per dormire ha trovato nella propria abitazione tre sconosciuti originari dell’Est Europa. I malviventi l’hanno bloccata, le hanno strappato di mano il cellulare con cui lei voleva chiedere aiuto e le hanno rubato i gioielli che portava indosso.

Lei non ha potuto altro che obbedire. Una volta ottenuto ciò che volevano i banditi sono scappati e la signora ha potuto lanciare l’allarme. Dal suo racconto i banditi avrebbero tra i venticinque e i trent’anni di età. Sul posto sono intervenuti in forze i Carabinieri della compagnia di Merate, in zona è scattata un’imponente battuta di caccia ai fuggitivi. Sono stati mobilitati anche i militari del Nucleo operativo alla ricerca di eventuali tracce o indizi lasciati dai colpevoli che sono riusciti a dileguarsi nel nulla.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento