Concorso nazionale Con gli occhi tuoi premio a scuola potentina

Ancora una volta una scuola lucana si distingue in un concorso nazionale. Solidarietà e inclusione, questi i temi affrontati dagli alunni delle IV A e B della scuola primaria “18 Agosto 1860” dell’Istituto comprensivo “Torraca Bonaventura” di Potenza che, accompagnati dalla preside Peppina Arlotto e dalle insegnanti Miriam Magarelli e Stella Imperatore, hanno partecipato al concorso “Con gli occhi tuoi”, vincendo una mini biblioteca donata dall’Istituto Superiore di Sanità ed un kit didattico “Insieme piu’ speciali” assegnati da Telethon.

Il riconoscimento agli alunni delle IV della scuola potentina è stato consegnato nei giorni scorsi nell’Aula Pocchiari dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss) di Roma dal noto attore e conduttore televisivo Pino Insegno, nell’ambito della VIII Celebrazione della Giornata delle Malattie Rare – “Vivere una malattia rara – Giorno per giorno, mano nella mano-, alla presenza di tante importanti personalità del mondo istituzionale, medico, dell’industria farmaceutica, del clero. Un omaggio ai malati, alle famiglie e a chi presta loro assistenza sanitaria che affrontano ogni giorno la sfida di vivere con una malattia rara.

Obiettivo del concorso: far conoscere le malattie poco diffuse, e quindi poco note ma non per questo meno disabilitanti, attraverso la fiaba, il confronto, i colori, l’arte.

I bambini sono partiti dalla visione della videofavola “Con gli occhi tuoi”, un articolato progetto promosso dal ministero della Salute e realizzata dall’Iss in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Uniamo – Federazione italiana malattie rare, Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma e con il patrocinio del Vicariato di Roma, Centro per la pastorale sanitaria.

“Con gli occhi tuoi”, una favola per grandi e piccoli, affronta il tema dell’inclusione e dell’integrazione attraverso la vicenda di Robertino, un bambino fragile, e di una banda di “cattivi” che lo escludono e lo isolano proprio perché ha una malattia che lo rende diverso, ma grazie ai suoi amici e con l’aiuto della musica diventa un vero eroe.

La Fondazione W Ale Onlus, istituita per ricordare Alessandra Bisceglia, giovane e brillante giornalista lucana scomparsa a soli 27 anni per una grave forma di vasculopatia, grazie a un accordo con Marcello Pittella, Presidente della Regione Basilicata, ha distribuito in tutte le scuole primarie della regione la versione cartacea e il dvd della videofavola sollecitando i bambini , dopo un percorso didattico e formativo , ad immaginare ed ad elaborare un “loro” finale.

Sono nate sette “storie” emozionanti e creative con tantissimi disegni colorati e sette nuovi finali pieni di ironia, preoccupazione, patos ma tutti hanno dimostrato che attraverso la conoscenza si abbatte la discriminazione e il pregiudizio.

I bambini grazie alla vicenda di Robertino hanno imparato a riflettere sulle malattie rare, ma soprattutto sulla condizione di fragilità, regalando a tutti, adulti compresi, una grande lezione sulla capacità di trovare ragioni per unire invece che escludere. Ciò che è emerso dai racconti dei bambini è il valore umano di ogni singolo individuo, al di là di eventuali limiti o deficit.

Gli elaborati prodotti dalle classi IV A e B di “18 Agosto” saranno disponibili sul sito tematico congliocchituoi.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Concorso nazionale Con gli occhi tuoi premio a scuola potentina Concorso nazionale Con gli occhi tuoi premio a scuola potentina ultima modifica: 2015-03-06T02:45:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento