Treni, domenica mattina sospesa la linea Pisa-La Spezia

Domenica 1° marzo, su ordinanza della Prefettura di Massa Carrara,dalle 11.10 alle 13.00, la circolazione ferroviaria sulle linea Pisa – La Spezia sarà sospesa fra Massa Zona e Sarzana. Dalle 8.30 alle 13.00 nessun treno effettuerà la fermata nella stazione di Carrara Avenza.

Il provvedimento è necessario per consentire il disinnesco di un residuato bellico rinvenuto nel comune di Carrara in prossimità del fiume Carrione. L’orario previsto per il termine delle attività potrà essere anticipato o posticipato, in base all’effettivo completamento delle operazioni. Per effetto della sospensione del trafficosono previste modifiche al programma di circolazione di alcuni treni Regionali ed Intercity

Treni Regionali
 11847, 11827, 21369 (La Spezia – Pisa), 2037 (Milano – Pisa), 2201 (Bergamo -Pisa) e 11710 (Firenze – Pisa – Pontremoli) non effettueranno la fermata di Carrara Avenza;
 23550 (Pisa – La Spezia) sarà cancellato;
 23396 (Pisa – La Spezia) farà capolinea a Massa Centro;
 23407/23408 (La Spezia – Firenze) partirà da Massa Centro;
 23381 (Pontremoli – Pisa – Firenze) attende il termine delle operazioni a Sarzana, sosta prevista di 10 minuti.

Treni Intercity
 1533 (Milano – Grosseto) attende il termine delle operazioni a Sarzana, sosta prevista di 85 minuti;670 (Livorno – Milano) attende il termine delle operazioni a Massa Centro, sosta prevista di 45 minuti. Data la contemporanea interruzione della viabilità stradale non sono previsti servizi con bus sostitutivi.
Informazioni nelle stazioni e su fsnews.it.

Fino a sabato 28 febbraio resta in vigore la riduzione di velocità che comporta, per tutti i treni, un allungamento dei tempi di viaggio fino a 15 minuti e la riprogrammazione di 9 treni Regionali per contenere ulteriori perturbazioni al servizio

9 su 10 da parte di 34 recensori Treni, domenica mattina sospesa la linea Pisa-La Spezia Treni, domenica mattina sospesa la linea Pisa-La Spezia ultima modifica: 2015-02-28T19:52:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento