Matera, Itas si confronta su temi accoglienza e integrazione

Nuova iniziativa realizzata dagli studenti dell’Istituto tecnico agrario statale (Itas) “G. Briganti” di Matera su immigrati e agricoltura. Venerdì 27 febbraio alle ore 10 nella sede dell’Istituto, gli studenti incontreranno istituzioni, organismi di volontariato e alcuni giovani extracomunitari integrati nel mondo del lavoro per discutere su diritti e ingiustizie, permessi di soggiorno e diritto d’asilo, centri di accoglienza ed emergenze da risolvere.

L’appuntamento rientra nell’ambito del Progetto: “Ti racconto di Manuel…” realizzato dalla classe II A dell’Istituto Tecnico Agrario “G. Briganti” di Matera, patrocinato dalla Regione Basilicata e selezionato a livello nazionale dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con il Senato della Repubblica e la Camera dei Deputati.

Con il progetto l’Itas di Matera intende farsi portavoce delle esigenze di emancipazione e dignità dei cittadini extracomunitari per uscire dalle logiche dello sfruttamento e della negazione dei diritti inviolabili di ogni essere umano, consapevole che la “diversità” non è un limite ma “fonte di grande ricchezza”.

All’incontro interverrà un referente del Dipartimento alle Politiche agricole che esporrà le azioni poste in essere dalla Regione Basilicata mediante l’istituzione di una Task Force per l’immigrazione, i responsabili della Cooperativa sociale Onlus “Il Sicomoro” di Matera da anni impegnata sui temi dell’accoglienza e dell’integrazione. Diritto d’asilo e permessi di soggiorno, due distinte condizioni giuridiche, si confronteranno, attraverso l’esperienza diretta di alcuni protagonisti, per comprendere le criticità normative, le inefficienze nel sistema degli aiuti, il ruolo del pubblico e la partecipazione privata. Infine, i giovani extracomunitari parleranno ai ragazzi della loro esperienza di integrazione nella società lucana.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento