Firenze, evitare il trasferimento dei cimeli e la chiusura del Museo Bartali

La capogruppo de La Firenze Viva Cristina Scaletti ha presentato, in Consiglio comunale una domanda d’attualità sul futuro del Museo Bartali.

Vista l’importanza di Gino Bartali per la storia di Firenze, della Toscana e dell’Italia

Visto il suo enorme valore oltre che sportivo anche sociale ed umano

Visto che nel 2013 é stato dichiarato “Giusto tra le nazioni”

Vista la presenza a Firenze del Museo dedicato a Gino Bartali

Viste le recenti notizie di stampa che riportano una possibile chiusura del museo e un trasferimento dei cimeli fuori da Firenze,

si chiede all’Amministrazione comunale

Se questo corrisponde al vero

Se é stato fatto tutto il possibile per evitare questa chiusura

Se ci sono degli elementi di apertura per reinstaurare un dialogo con l’associazione amici del museo Gino Bartali presieduta da Andrea Bresci per evitare la chiusura e il trasferimento dei cimeli che impoverirebbero la città e offenderebbero la memoria del grande campione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, evitare il trasferimento dei cimeli e la chiusura del Museo Bartali Firenze, evitare il trasferimento dei cimeli e la chiusura del Museo Bartali ultima modifica: 2015-02-24T04:11:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento