Yara Gambirasio, Massimo Bossetti ha confessato di aver ucciso la ginnasta

Il muratore di Mapello si è tradito parlando con gli altri detenuti nel carcere di Bergamo. “Rischierò l’ergastolo, ma non confesso per la mia famiglia”. Massimo Bossetti, in carcere per l’omicidio di Yara Gambirasio, è stato “ascoltato” mentre parlava con gli altri detenuti.

Le affermazioni del muratore di Mapello sono state acquisite dai magistrati che indagano sull’uccisione della tredicenne di Brembate.

Il legale Claudio Salvagni replica. “Non confessa, perché non ha fatto nulla. Non crolla, perché vuole dimostrare la sua innocenza”.

Secondo il pm Letizia Ruggeri, tali presunte ammissioni di Bossetti sono interessanti ai fini investigativi. La loro raccolta è stata possibile grazie alle cimici piazzate negli ambienti del carcere e in funzione finché altri detenuti non le hanno notate.

9 su 10 da parte di 34 recensori Yara Gambirasio, Massimo Bossetti ha confessato di aver ucciso la ginnasta Yara Gambirasio, Massimo Bossetti ha confessato di aver ucciso la ginnasta ultima modifica: 2015-02-22T13:35:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento