Vicenza, Campo nomadi di viale Cricoli interrotta l’erogazione dell’energia elettrica

“Avevamo detto che avremmo interrotto l’erogazione di energia elettrica e così abbiamo fatto. Si tratta di una decisione che abbiamo adottato con fermezza per garantire uguaglianza: come più volte abbiamo ripetuto, le stesse regole devono valere per tutti i cittadini”.
È il commento del sindaco Achille Variati al termine delle operazioni per il distacco dell’energia elettrica che veniva erogata con l’utenza attivata temporaneamente per consentire le operazioni di trasloco dal campo provvisorio a quello definitivo. Il distacco dell’energia è avvenuto nonostante l’opposizione di alcuni nomadi che avevano cercato di impedire l’accesso dei tecnici di Aim alla cabina elettrica. Ora l’erogazione dell’energia dipenderà unicamente dalla stipula da parte di ogni nucleo familiare di singoli contratti individuali per le singole utenze.
“È una decisione netta e chiara che forse non ha precedenti in Italia – aggiunge il vice sindaco Jacopo Bulgarini d’Elci -. Ora i nomadi devono pensare ad un nuovo rapporto con l’Amministrazione tenendo conto che il nostro compito è garantire uguali diritti per tutti i cittadini”.
Attualmente nessun nucleo familiare dei nomadi ha stipulato un contratto singolo e quindi non è stata attivata alcuna utenza. All’Amministrazione è stato comunicato dai servizi sociali che i nuclei familiari corrispondenti a cinque utenze, a causa della presenza di un’anziana gravemente malata, un bambino disabile e neonati, potrebbero trovarsi in situazione di potenziale rischio senza elettricità e riscaldamento. Come previsto dal regolamento comunale, e grazie alla mediazione della Caritas che si è fatta garante dei consumi di questi nuclei familiari, il Comune ha quindi richiesto l’attivazione delle utenze per un periodo di una settimana per consentire loro di stipulare nel frattempo i contratti; se non lo faranno, anche queste cinque utenze non avranno energia. A parte i cinque casi di fragilità estrema, il resto del campo è attualmente senza elettricità.
“Il Comune con sensibilità e attenzione ha monitorato le fragilità all’interno del campo – conclude il sindaco Variati – ma un’eventuale assistenza può essere data solo con i criteri applicati anche per tutti gli altri casi di fragilità in città”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, Campo nomadi di viale Cricoli interrotta l’erogazione dell’energia elettrica Vicenza, Campo nomadi di viale Cricoli interrotta l’erogazione dell’energia elettrica ultima modifica: 2015-02-21T09:46:57+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento