Ucraina, i separatisti filorussi hanno cominciato a ritirare le armi pesanti

L’autoproclamata repubblica di Donetsk ha iniziato a ritirare le armi pesanti dalle aree tranquille nel Donbass, come prevedono gli accordi di Minsk. Il ritiro avviene mentre centinaia di soldati Kiev hanno iniziato a ritirarsi da Debaltsevo, circondata dalle milizie filorusse. Lo rendono noto i media ucraini.

Le truppe sostengono di avere ricevuto l’ordine dal comando per il ritiro a partire dalle 6 del mattino. A Debaltsevo rimangono ancora alcune unità delle forze ucraine e anche civili. Fonti militari dicono che il bombardamento della città da parte delle forze ribelli continua e non c’è un corridoio sicuro per l’uscita delle truppe e dei civili.

“Centinaia di soldati ucraini si stanno arrendendo a Debaltsevo e consegnano le armi”. Lo riferisce Maksym Leshcenko, capo dello staff dell’amministrazione dell’autoproclamata Repubblica di Donetsk, citato dalle agenzie russe.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ucraina, i separatisti filorussi hanno cominciato a ritirare le armi pesanti Ucraina, i separatisti filorussi hanno cominciato a ritirare le armi pesanti ultima modifica: 2015-02-18T11:05:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento