Grosio, Emanuele Casula confessa l’omicidio di Veronica Balsamo

È stato lui a gettare nel dirupo e uccidere la fidanzata Veronica Balsamo, 23 anni, cameriera di Grosio. “Si, sono stato io”. Alla fine è arrivata la confessione di Emanuele Casula.

L’omicidio è avvenuto in Valtellina la scorsa estate, il 24 agosto 2014. Il giovane Ortueri ha anche ammesso di aver aggredito a colpi di cacciavite, la stessa notte, Gianmario Lucchini, un chierichetto di Grosotto, in quanto testimone scomodo dell’accaduto.

Nella sua deposizione Casula, secondo il suo legale Francesco Romualdi, ha dichiarato di essere stato in preda ad allucinazioni e paranoie in seguito all’assunzione di cannabis.

9 su 10 da parte di 34 recensori Grosio, Emanuele Casula confessa l’omicidio di Veronica Balsamo Grosio, Emanuele Casula confessa l’omicidio di Veronica Balsamo ultima modifica: 2015-02-18T01:45:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento