Gli assassini dei copti meritano la maledizione di Allah

“Gli assassini (dei copti) meritano la maledizione di Allah”, ha tuonato il Gran Muftì dell’Egitto. Intanto il presidente Abdel-Fattah al-Sisi ha avvertito che l’Egitto “si riserva il diritto di reagire” nei modi che riterrà più opportuni alla decapitazione di 21 cristiani copti egiziani perpetrata dall’Isis nella confinante Libia e mostrata in queste ore in un video.

Sisi ha confermato il divieto agli egiziani di viaggiare in Libia, impegnandosi a rimpatriare chi vi si trovi.

Lascia un commento