Allarme bomba all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio

Lunedì di paura nel quarto scalo d’Italia e base per i voli low cost Ryanair. “Allah Akbar, Allah Akbar, alle 10 scoppierà una bomba”. Grande paura all’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio. Lunedì mattina è scattato l’allarme bomba, a causa di una telefonata all’ufficio cambio valute dell’aeroporto. Subito scattata la procedura di emergenza. La polizia aeroportuale ha fatto scattare tutti i protocolli di sicurezza interni allo scalo, nessun volo in partenza e in arrivo è stato comunque cancellato o ritardato.

Lo scalo è stato passato al setaccio per più di tre ore. Nulla di anomalo è stato registrato, a quel punto attorno alle 11 la situazione è rientrata nella norma. Ad allarmare ulteriormente le forze dell’ordine dopo la telefonata, il fatto che il presidente del Copasir, Giacomo Stucchi, doveva raggiungere lo scalo bergamasco proprio in mattinata e salire su un aereo diretto a Roma. Gli è stato consigliato di non andare in aeroporto e di attendere che terminassero tutte le operazioni di sicurezza.

Il pubblico ministero di turno, Gianluigi Dettori, ha aperto un fascicolo sul caso, chiedendo anche l’acquisizione dei tabulati telefonici dello scalo nella speranza di rintracciare il mitomane, che nonostante le frasi con chiari riferimenti ad Allah, aveva un accento italiano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Allarme bomba all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio Allarme bomba all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio ultima modifica: 2015-02-16T20:24:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento