Castelgandolfo, infortunio nel cantiere di via Bruno Buozzi morto Valentin Gherman

Da una prima ricostruzione l’operaio romeno di 41 anni, privo di casco e di corde e catene di protezione, stava lavorando sui ponteggi più alti al terzo piano, per sistemare le funi della gru posta sopra al cantiere, quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato al suolo, dentro la recinzione della struttura. Il muratore abitava a Cecchina di Albano, lascia la giovane moglie e una figlia di 10 anni.

L’operaio è morto precipitando dal tetto di un cantiere di una palazzina in costruzione in via Bruno Buozzi a Castelgandolfo. I Carabinieri della stazione di Castelgandolfo avrebbero iscritto nel registro degli indagati almeno tre persone italiane, responsabili a vario titolo della sicurezza del cantiere.

9 su 10 da parte di 34 recensori Castelgandolfo, infortunio nel cantiere di via Bruno Buozzi morto Valentin Gherman Castelgandolfo, infortunio nel cantiere di via Bruno Buozzi morto Valentin Gherman ultima modifica: 2015-02-15T15:05:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento