6 detenuti nella prigione di Kaohsiung si sono suicidati

I detenuti si erano finti malati facendosi portare nell’infermeria del carcere. Poi erano riusciti a impadronirsi di fucili e pistole, prendendo in ostaggio 2 guardie carcerarie.

Il Governo di Taipei riferisce che i 6 si sono suicidati dopo un nutrito scambio di colpi di arma da fuoco con gli agenti. Secondo i media taiwanesi colpi di arma da fuoco si erano uditi un’ora prima dell’annuncio dei suicidi.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento