Finito il patto del Nazareno è opposizione dura. Forza Italia lavora a un centrodestra compatto

L’ex Cavaliere, prossimo alla liberazione anticipata, suona la carica contro il Premier Matteo Renzi. “Voteremo le riforme se saranno positive per il Paese ma riprendiamo il nostro ruolo a 360 gradi di oppositori”. Silvio Berlusconi non ha dubbi: l’ex sindaco di Firenze ha posto fine al patto del Nazareno.

“Non accetteremo più quanto fino ad oggi abbiamo accettato. Ci siamo sgravati di un peso e ora possiamo lavorare a un centrodestra compatto”, ha spiegato il Presidente di Forza Italia.

Berlusconi e Renzi

L’ex Premier ha precisato come l’adesione al Patto del Nazareno era stata determinata dal voler dare un contributo alle riforme ma “c’è qualcuno che lo spirito di condivisione non lo ha rispettato, non ha rispettato gli accordi. Non ci sentiamo di continuare nella direzione fino ad oggi seguita”.

Lascia un commento