Venezia, rapine, furti e armi 6 arresti

I poliziotti hanno arrestato sei persone accusate di concorso in rapine, furto di auto e detenzione e porto di armi da guerra. Quattro di queste sono finite in carcere mentre a due sono stati accordati gli arresti domiciliari.

Le indagini, che hanno visto impegnata la squadra mobile, hanno riguardato azioni messe a segno lo scorso anno ai danni di agenzie di scommesse ed esercizi commerciali.

Lascia un commento