Roma, al Teatro India Saverio La Ruina esplora l’universo maschile violento

Dal 10 al 15 febbraio al Teatro India Saverio La Ruina debutta con Polvere – dialogo tra uomo e donna, spostando questa volta l’attenzione di uno dei temi più tristemente scottanti, il femminicidio, su un piano inesplorato per una pièce dal forte impatto dissacrante.

Artista unico, dallo spettacolo che l’ha rivelato,Dissonorata, a quello che ha confermato il suo talento, La borto, racconta personaggi femminili indimenticabili, donne del sud, offese, ferite ma orgogliose.

Questa volta, con Polvere,  Saverio La Ruina fa il punto sulla violenza maschile, sollevando e svelando quella “liturgia della resistenza” che circonda ogni donna, minandone le certezze e annientandone la forza, spegnendone il sorriso e la capacità di sognare. Succede tra le botte, gli stupri che sono la parte più fisica del fenomeno, fino all’uccisione della donna che ne è la parte conclusiva.

Ma c’è un prima, immateriale, impalpabile, polvere evanescente, opaca che confonde, fatta di parole che umiliano e feriscono, di piccoli sgarbi, di riconoscimenti mancati, di affetto sbrigativo, talvolta brusco.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, al Teatro India Saverio La Ruina esplora l’universo maschile violento Roma, al Teatro India Saverio La Ruina esplora l’universo maschile violento ultima modifica: 2015-02-06T02:23:05+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento