ll pm Alberto Nisman aveva ipotizzato l’arresto della presidente Cristina Fernandez de Kirchner

Il magistrato indagava sulla strage Amia del ’94 a Buenos Aires e avrebbe valutato di arrestare la presidente da lui accusata di aver negoziato in segreto con Teheran per garantire l’impunità di dirigenti iraniani imputati per l’attentato. La notizia viene diffusa da “Clarin” che pubblica una bozza contenente l’accusa scritta dal pm trovato morto il 18 gennaio.

Lascia un commento