Roma, rapinato in casa l’ex comandante generale della Guardia di Finanza ed ex deputato Roberto Speciale

E’ successo all’Infernetto. nel mirino l’abitazione nei pressi di Ostia dell’ex comandante generale della Guardia di Finanza ed ex deputato Roberto Speciale. L’ex militare di 72 anni, insieme con la moglie, 68 anni, sono stati assaliti sabato sera da un commando di banditi che li ha attesi nascosti nel buio del giardino al rientro nella loro abitazione.

I malviventi, tutti con il volto coperto da passamontagna e sciarpe, armati di pistola, hanno aggredito Roberto Speciale appena sceso dalla macchina, sferrandogli un pugno in pieno volto. Subito dopo la coppia, sotto la minaccia dell’arma, è stata portata all’interno dell’appartamento e immobilizzata con fascette da elettricista legate ai polsi. “Dacci tutti i soldi che hai, tanto non ti mancano” hanno ordinato i malviventi con accento dell’Est.

Dopo aver fatto razzia di tutta l’argenteria, raccolta in diversi sacchi e buste, e presi dei costosi orologi, i banditi si sono dileguati. Prima di fuggire hanno legato i due coniugi. I banditi sono fuggiti con la Toyota Rav della signora Speciale. Dopo un paio d’ore la coppia è riuscita a liberarsi e a dare l’allarme. Il generale ha riportato una ferita ad un labbro ma non ha richiesto le cure mediche. L’entità del bottino non è ancora stata quantificata ma supererebbe ampiamente i 100 mila euro di valore.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, rapinato in casa l’ex comandante generale della Guardia di Finanza ed ex deputato Roberto Speciale Roma, rapinato in casa l’ex comandante generale della Guardia di Finanza ed ex deputato Roberto Speciale ultima modifica: 2015-02-01T12:22:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento