Inter, minacce e insulti a Icardi. Brutta pagina per il calcio

Il club nerazzurro vive una fase delicatissima. Risultati deludenti e una polveriera pronta ad esplodere. Prima il caso Osvaldo con la rescissione del contratto. Ora la lite furibonda tra alcuni giocatori ed i tifosi. Al termine della sconfitta contro il Sassuolo, Icardi e altri compagni sono andati sotto la curva dei tifosi nerazzurri presenti a Reggio Emilia. I giocatori interisti hanno lanciato le maglie verso la curva come spesso succede a fine gara ma i tifosi le hanno rifiutate rigettandole verso il terreno di gioco. A quel punto Icardi e Guarin sono esplosi di rabbia. Furioso soprattutto l’argentino che ha urlato più volte “Pezzi di m… siete tutti pezzi di m…”, rilanciando a sua volta la maglia e innescando un vivacissimo battibecco, fatto di insulti e minacce. A quel punto è intervenuto il capitano Ranocchia per provare a calmare gli animi, con poco successo. Icardi è stato portato via dai compagni.

Lascia un commento