Si sfascia il Nuovo Centro Destra. Alfano perde pezzi

Terremoto politico nel partito alfaniano. Il capogruppo di Ap (Ncd-Udc) al Senato Maurizio Sacconi si è dimesso. La scelta è irrevocabile e ad effetto immediato. “Maurizio Sacconi è un amico che non dissente dal nostro progetto politico”. Così Angelino Alfano a proposito delle dimissioni di Sacconi da capogruppo a Palazzo Madama.

“Ritengo di non poter fare scelta diversa da quella di votare scheda bianca e di dimettermi da portavoce del partito”. Lo afferma Barbara Saltamartini, deputato Ncd. Per la Saltamarini è una scelta non contro il candidato al Colle, spiega, ma dovuta al metodo utilizzato e al mutamento della maggioranza.

Lascia un commento