Modena, opportunità di mobilità e formazione che Erasmus+ offre al mondo della scuola

Sono riprese le giornate informative sulle opportunità offerte dall’Unione europea a cittadini, enti e imprese, promosse da Europe Direct – Ufficio Politiche europee e Relazioni internazionali del Comune di Modena.

Oggi alle 14.30 nella sala conferenze del Memo Multicentro Educativo Sergio Neri, in viale Jacopo Barozzi 172, saranno presentate le opportunità di mobilità e formazione che il programma Erasmus+ offre al mondo della scuola. L’evento è in collaborazione con l’Agenzia nazionale Erasmus+ e il centro Europe Direct Carrefour europeo Emilia, nell’ambito del coordinamento regionale della rete Eurodesk.

Il programma Erasmus+ punta a migliorare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento dalla scuola materna alla scuola secondaria in tutta Europa, fornendo a chi lavora nel mondo della scuola l’opportunità di sviluppare le competenze professionali e di collaborare con partner di altri paesi europei. Le attività sostengono lo scambio di buone pratiche e la verifica di approcci innovativi per affrontare sfide comuni, come l’abbandono scolastico o inadeguati livelli di competenze di base. L’incontro intende anche fornire indicazioni pratiche sulle procedure da seguire per candidare un progetto.

Ad aprire i lavori sarà Martina Iacopetti dell’Agenzia nazionale Erasmus+; la responsabile del Settore Istruzione del Comune Maria Grazia Roversi introdurrà alcune esperienze di buone prassi, finanziate dal bando europeo nel 2014, di diversi istituti scolastici della provincia. Annamaria Lisotti dell’Istituto Cavazzi-Sorbelli di Pavullo presenterà un’esperienza di partenariato strategico, mentre Elisabetta Scaglioni della Direzione didattica di Vignola e Monica Lavini dell’Istituto comprensivo Leopardi di Castelnuovo Rangone illustreranno progetti di mobilità rivolti agli insegnanti per migliorare la conoscenza e l’insegnamento della lingua inglese.

Il prossimo appuntamento con i seminari formativi è per mercoledì 18 febbraio alle 9, quando al Teatro della Fondazione Collegio San Carlo si accenderanno i riflettori su “Europa Craetiva”, il programma europeo da 1,46 miliardi di euro dedicato al settore culturale e creativo (per maggiori informazioni e per iscriversi all’evento: /www.comune.modena.it/europedirect/).

I seminari si collocano nell’ambito di Modena e l’Europa per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva; sono promossi nel quadro della rete provinciale modenapuntoeu, coordinata dal Comune.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento