Lecco, albanese fugge in Siria portando con sé un figlio per unirsi all’Isis

La donna avrebbe lasciato il marito con le due figlie più grandi. Il marito, anche lui albanese, ha denunciato la vicenda ai Carabinieri di Lecco. La decisione della donna sarebbe stata motivata anche dalle prospettive economiche promesse dall’Isis alle musulmane che vivono in Europa, perché portino con sé i propri figli maschi da trasformare in terroristi.

Lascia un commento